Home Rosario Rosario meditato con i Salmi _ Misteri Gaudiosi - quinto Mistero Gaudioso
Rosario meditato con i Salmi _ Misteri Gaudiosi - quinto Mistero Gaudioso
Indice
Rosario meditato con i Salmi _ Misteri Gaudiosi
secondo mistero Gaudioso
terzo mistero Gaudioso
quarto Mistero Gaudioso
quinto Mistero Gaudioso
preghiere conclusive del rosario
Tutte le pagine












Nel quinto Mistero Gaudioso si contempla

 

 

 

 

Il Ritrovamento di Gesù Bambino

Nel Tempio di Gerusalemme

 

Poiché mi divora lo zelo per la tua casa. (S 69,10)

 

 

 

Quanto sono amabili le tue dimore, Signore degli eserciti!

Per me un giorno nei tuoi atri è più che mille altrove                                       - S. 83,2 e 11

Beato l’uomo che non siede in compagnia degli stolti,

ma si compiace della legge del Signore, la sua legge

medita giorno e notte                                                                                    - S.1,1-2

 

Il Signore si rivela a chi lo teme,

gli fa conoscere la sua alleanza.                                                                       - S. 25,14

 

Effonde il mio cuore liete parole, io canto al re

Il mio poema, la mia lingua è stilo di scriba veloce                                             - S. 45,2

 

Nella tua verità dirigo i miei passi                                                                      - S. 26,3

 

Poiché è retta la parola del Signore.                                                                 - S. 33,4

 

Viene il nostro Dio e non sta in silenzio.                                                             - S. 50,3

 

Popolo mio, porgi l’orecchio al mio insegnamento,

ascolta le parole della mia bocca.

Aprirò la mia bocca in parabole,

rievocherò gli arcani dei tempi antichi                                                              - S. 78,1-2

 

Ascoltate oggi la sua voce, non indurite il cuore                                               - S. 95,8

 

Tieni lontana da me la via della menzogna, fammi dono

della tua legge. Non togliere mai dalla mia bocca

la parola vera.                                                                                               - S. 119,43

 

La mia sorte, ho detto Signore, è custodire le

Tue parole.                                                                                                  - S. 119,57

 

 

 

 

Padre Nostro10 Ave MariaGloriaGiaculatoria di Fatima

 

 

 

 



 
© Copyright 2023/2024 - EssereCristiani.com - Tutti i diritti riservati
Realizzazione CMS

Banner